Materasso ortopedico ed ergonomico: caratteristiche e vantaggi

Materasso ortopedico ed ergonomico: caratteristiche e vantaggi

Scegliere un nuovo materasso non è affatto semplice. Quando si va alla ricerca di un prodotto così importante per il proprio riposo, la prima domanda che ci si pone è quale sia la scelta migliore da compiere, quale sia il materasso che si addice ai propri bisogni.

Qualcuno inizia a consigliare un materasso ortopedico ed ergonomico, ma come deve essere realmente? Troppo spesso si associa alla parola ortopedico una rigidità eccessiva che esattamente come un materasso troppo morbida non giova al buon riposo e al benessere della colonna vertebrale.

Quindi prima di procedere con l’acquisto di un qualunque prodotto occorre considerare una serie di caratteristiche non di poco conto. Occorre scegliere quello che meglio si addice al proprio bisogno di riposo. Per farsi una veloce idea su quelli che sono alcuni dei prodotti proposti dal mercato si consiglia di visitare il sito www.emma-materasso.it.

Materasso ortopedico: le caratteristiche

Si dice materasso ortopedico e si pensa subito a un prodotto che fa bene alla schiena. Questo è il motivo per cui è diventato nel tempo il materasso più richiesto da parte di chi soffre di problemi alla schiena e alla cervicale.

Ma non vorremmo deludere nessuno, ma in effetto non esiste nessuna prova che questo sia vero, neanche l’ortopedia ha mai dato conferma dell’ottima effetto del materasso ortopedico sulla schiena. Allora cos’è un materasso ortopedico?

Fino a non molti anni fa il materasso ortopedico era archiviato come un prodotto rigido e in grado di mantenere la forma ideale nel tempo. Altra credenza popolare voleva che più un materasso era rigido, più faceva bene alla schiena, ma è veramente così? D’altronde i materassi si dividevano tra rigidi e morbidi.

Tendenzialmente era un materasso rigido quello in molle insacchettate in grado di distendere in maniera adeguata la schiena e garantire il corretto riposo lungo tutta la notte. Ecco il motivo per cui il materasso rigido era considerato anche ortopedico e di riflesso è divenuto il prodotto più richiesto da chi sa bene l’importanza del corretto riposo.

Ortopedico o ergonomico?

Prima di procedere facciamo un po’ di chiarezza. Per poter scegliere nella maniera giusta è indispensabile fare chiarezza sulla terminologia. Il materasso ortopedico oggi viene chiamato ergonomico e deve essere rigido al punto giusto per evitare eventuali ripercussioni sulla salute della schiena.

In altre parole, si potrebbe dire che il materasso deve essere anatomico e quindi rispettare le curve del corpo senza zone rigide dove si creano affossamenti. Un materasso di questo genere si adatta alle varie esigenze del corpo, che cambiano a seconda della conformazione fisica del soggetto.

Oltre a non essere eccessivamente rigido, il materasso non deve neanche creare avvallamenti, per evitare un sonno non di qualità e mal di schiena. La colonna vertebrale deve essere sostenuta ma il sistema muscolare deve potersi rilassare. Oltre a fare questo un materasso di qualità è anche in grado di garantire la corretta ossigenazione dei tessuti del sistema circolatorio.

Miglior materasso ortopedico: i benefici

Il materasso ortopedico e quindi quello ergonomico per offrire benefici al corpo deve offrire il giusto livello di rigidità. Una caratteristica questa che viene misurata seconda una scala che va da 1 a 10 e su cui poter classificare i materassi morbidi o rigidi. Il migliore dei materasso ortopedici offre una buona via di mezzo tra la morbidezza e la rigidità.

Un prodotto molto rigido potrebbe essere causa non solo di intorpidimenti durante il sonno, ma anche di dolori nella notte e al mattino quando ci si risveglia. Il problema sussiste soprattutto per le parti del corpo che rimangono a contatto diretto con la superficie del materasso, quelle che poi vengono anche schiacciate nel caso in cui si dovesse scegliere una superficie su cui dormire eccessivamente rigida.

Per evitare tutte queste ripercussioni è indispensabile riuscire a trovare il giusto compromesso. Da lasciare da parte le credenze di qualche tempo fa in cui si credeva che il materasso dovesse essere duro come una tavola. Scegliere il miglior materasso ortopedico vuol dire sostanzialmente, permette alla colonna vertebrale di rimanere nella posizione corretta.

Quello che risulta importante è scegliere un prodotto che sia comunque di ottima qualità per avere la certezza di riposare su una superficie che si adatti perfettamente ai bisogni del corpo.

Andrea B.