Teracube, nasce lo smartphone che ha una garanzia di… 4 anni!

Teracube, nasce lo smartphone che ha una garanzia di… 4 anni!

Teracube

Avete sempre sognato di possedere uno smartphone che difficilmente rischia di rompersi? Un device mobile affidabile e decisamente resistente? Ebbene, l’ultima novità in tema di tecnologia e di dispositivi mobili sembra proprio rappresentare la soluzione ideale per tutti coloro che hanno questo tipo di necessità.

Stiamo parlando di Teracube, ovvero il primo smartphone che non ha alcun timore di affrontare il logorio (spesso rapido) che caratterizza un po’ tutti questi device e, al contrario, punta tutto proprio sulla durabilità e sulla solidità. Non è un caso, quindi, se tale device venga venduto con ben quattro anni di garanzia, praticamente due volte rispetto alla durata tradizionale che viene proposta dagli altri operatori.

Nel caso in cui, però, non vi fidiate completamente di Teracube e foste interessati a scoprire tutti quei fattori che possono influenzare la scelta di uno smartphone, allora può essere assolutamente utile dare un’occhiata al blog di Simone Maestri, in cui vengono proposti tanti suggerimenti da seguire in fase di acquisto di ogni tipo di smartphone.

Affidabilità e durabilità: ecco Teracube!

Nel caso in cui, però, siate stanchi dei soliti cellulari e vogliate qualcosa di veramente affidabile, allora provare Teracube potrebbe diventare ben presto davvero la soluzione migliore. Un’affidabilità così alta garantita che, se qualche componente dello smartphone in questione si dovesse rompere o dovesse smettere di funzionare, allora tutto verrà riparato senza dover sborsare nemmeno un centesimo.

Un progetto chiaramente molto innovativo e particolare, che è stato da pochissimo tempo lanciato sulla ben nota piattaforma di crowdfunding denominata Kickstarter. Ed è bastato qualche giorno per riuscire a toccare e poi a sorpassare il limite minimo imposto dagli sviluppatori per quanto riguarda la produzione, pari a 25 mila dollari.

Mancano oltre 30 giorni alla scadenza della raccolta fondi su Kickstarter e gli sviluppatori hanno racimolato già ben 32 mila dollari: un segnale che l’idea piace e non poco. Inoltre, il fatto che manchi ancora così tanto tempo lascia pensare che tale somma potrebbe anche riuscire ad aumentare al punto tale da aggiungere un altro zero sulla destra.

La riduzione di tutti i vari sprechi e anche della produzione di rifiuti sta acquisendo un’importanza via via maggiore, in linea con un più forte senso di responsabilità verso l’ambiente che ci circonda. Il settore elettronica è uno di quelli che produce il maggior quantitativo di scarti e deve fare i conti con il sistema dell’obsolescenza programmata. Insomma, non è un mistero che tanti gadget smettano di funzionare proprio al termine della garanzia.

Teracube, ecco tutti i dati tecnici

Con Teracube, però, la garanzia sale addirittura a quattro anni. E non provate a pensare che la scheda tecnica non sia ben fornita e di qualità. Anzi, i componenti che sono stati scelti sono tutti di indubbio valore. Un display da 6.2 pollici che offre una risoluzione full hd+, ma anche un processore MediaTek Helio P60 octa core a ridotto consumo energetico, sufficiente a garantire delle buone prestazioni.

Interessante la presenza di 6 gb di RAM, oltre che di 128 gb di memoria integrata. Dal punto di vista tecnico, sul retro è stata posizionata una doppia fotocamera da 12 e 5 mpx, che può contare sul supporto dell’AI per rendere più stabili e precisi gli scatti. Completa il quadro una fotocamera frontale da 8 mpx: la soluzione perfetta per i classici selfie oppure per effettuare delle videochiamate.

Andrea B.

Lascia un commento