Un ecommerce che funziona deve basare tutto sul ROI

Un ecommerce che funziona deve basare tutto sul ROI

ecommerce

Per aprire un ecommerce non si può procedere in maniera casuale. Il primo aspetto da tenere in considerazione è quello relativo ad una precisa strategia che bisogna avere fin dal principio. Si tratta di piattaforme su internet che devono basare tutto su un’ottimizzazione degli investimenti, fin dal momento in cui l’ecommerce viene messo online. Il punto fondamentale sul quale bisogna fare affidamento è il ROI. Quest’ultima è una sigla che sta per “return on investments” e che significa proprio “ritorno di investimento”. Si tratta di un indice dalla grande importanza per mettere a punto qualsiasi progetto che abbia come obiettivo le vendite. Il ROI può essere determinante nell’informare sulla strategia che stiamo seguendo, per comprendere se il business che stiamo portando avanti è di successo o meno, anche nel caso di un ecommerce.

La strategia di business

La strategia che porta un ecommerce a vendere sul web, come abbiamo già detto, deve essere precisa e ben studiata fin dal primo momento. Solo in questo modo si può portare avanti un business efficace anche per quanto riguarda una piattaforma di vendita su internet. Il ROI è un indicatore fondamentale che ci può indicare molti aspetti di una strategia di business, anche ad esempio la definizione dei prezzi dei prodotti o dei servizi che offriamo.

Ma come calcolare il ROI nel caso di un ecommerce o di uno shop su internet? Esiste una formula per l’ottimizzazione degli investimenti, per fare in modo che il ROI sia sempre in crescita? Cerchiamo di scoprirne di più su tutti questi aspetti.

Come calcolare il ROI per un ecommerce

Come abbiamo già spiegato, il ROI deve costituire il punto di riferimento per fare in modo che un ecommerce funzioni nel modo corretto. Si tratta di un valore molto importante, che ci consente di comprendere molti aspetti della nostra strategia di vendita online.

Ad esempio possiamo calcolare il ritorno di investimento per i vari prodotti che vendiamo ed effettuare dei precisi confronti per differenti prodotti o per categorie di prodotti in vendita sulla piattaforma online.

Inoltre il ROI è utile ad esempio quando si vuole calcolare il rendimento dei canali utilizzati per portare dei visitatori all’interno dello store.

Esiste una formula semplificata che consente di effettuare un calcolo del ritorno di investimento. In questo caso infatti non devi fare altro che dividere il reddito operativo (ottenuto facendo una sottrazione tra ricavi e investimenti) per il capitale investito e moltiplicare per 100 il risultato ottenuto.

Facciamo un esempio pratico per comprendere meglio come funziona il calcolo del ROI. Consideriamo il caso di un investimento di 3000 euro per la creazione di un ecommerce, che ti ha portato a guadagnare nel giro di 12 mesi 15.000 euro.

Quindi i ricavi corrispondono a 15.000 euro, gli investimenti a 3.000 euro e il reddito operativo a 12.000 euro. Il ROI in questo caso sarà pari a (12.000/3.000)*100=400%.

Questo vuol dire in particolare che hai ottenuto, per ogni euro che hai dedicato al progetto, un ritorno di 4 euro, che corrisponde quindi a quattro volte l’investimento stesso.

L’importanza del customer lifetime value

Quella che abbiamo descritto è una formula semplificata, che tiene conto esclusivamente dei ricavi ottenuti e non di quelli che potenzialmente si potrebbero ottenere tenendo in considerazione il percorso di acquisto di ogni utente dell’ecommerce. È opportuno infatti considerare la fidelizzazione dei clienti.

Per questo una formula più precisa dovrebbe includere anche il valore chiamato “customer lifetime value”, che è quello che si riferisce proprio all’intero ciclo di acquisto dell’utente. In questo caso la formula più specifica per calcolare il ROI è quella che vede la differenza tra customer lifetime value e capitale investito. Il risultato deve essere diviso per il capitale investito. Infine si moltiplica tutto per 100.

Solo in questo modo è possibile ottenere dei risultati maggiormente precisi, che ci danno un’indicazione più accurata sulla possibilità che stiamo seguendo la strada giusta nella nostra strategia di business con l’ecommerce.

Andrea B.

Lascia un commento